22.03.2013
VITE DI PERIFERIA - Elogio del "Decentramento"
5 aprile 2013 ore 19.30-LabCom-Via Ridolfino Venuti 34/a (Zona Lanciani). Introduce FEDERICO IADICICCO;Proiezioni video di GIANFRANCO TOMEI;Performance del M°Alessandro D'Agostini e dei Poeti d'Azione.Seguirà Buffet



Le “Vite di Periferia” sono le vite decentrate, non allineate, sbilanciate. In una società che ci ha abituato a ricercare sempre il Centro (degli affari, della moda, dei sentimenti) l’elogio del decentramento, del marginale, del non conforme implica un approccio alla vita che non privilegia la nevrosi dell’apparire, la prepotenza del denaro, l’ostentazione degli status symbol. Periferia quindi non solo geografica ma anche emotiva. Siamo tutti un po’ decentrati dal cuore della vita, dove si svolgono le cose, e dove hanno sede i meccanismi del Potere. Ma a un certo punto la nostra Periferia diventa anche il nostro “Centro”, dove possiamo ritrovare qualcosa che abbiamo perso, e perché no, anche un po’ di noi stessi.
Introdurrà Federico Iadicicco, che ci fornirà una visione politica e sociale dell’argomento.
Seguiranno proiezioni video di Gianfranco Tomei, giovane regista e docente universitario che da sempre coniuga l’attenzione alle tematiche del disagio psichico e sociale alle più moderne teorie socio-culturali, mass-mediali e della Comunicazione.
Poeti d’Azione e Alessandro D’Agostini si esibiranno con performance sull'argomento delle periferie e della devianza, spesso al centro della poesia e della letteratura novecentesca.

5 aprile 2013 ore 19.30

LabCom - Via Ridolfino Venuti 34/a (Zona Lanciani)
con buffet
ingresso 5 euro

Un evento Tomborn12
con la collaborazione di ARPS, Associazione Romana Prevenzione e Solidarietà
www.preventionandresearch.com
SIPRO Srl - Sicurezza e Produttività www.spinoff-sipro.it
un ringraziamento a Sapienza – Università di Roma
Download full text: