Articoli Biotecnologie cellulari - P&R Scientific
Volume 3, Numero 3
30.09.2013
VALUTAZIONE DELLA RICERCA SCIENTIFICA INTERDISCIPLINARE E INNOVAZIONE MEDICA DI TIPO BOTTOM UP
 
 
André JC, Frochot C, Wild G, Tomei F

Autori   [Indice]

André JC 1,2, Frochot C 2, Wild G 2, Tomei F 3

1INSIS-CNRS, 3 rue Michel Ange F75016 Paris - Francia
2LRGP UPR 3349 CNRS - University of Lorraine – 1, rue Grandville F54000 Nancy - Francia
3Dipartimento di Anatomia, Istologia, Medicina Legale e Ortopedia, Unità di Medicina del Lavoro, 
 “Sapienza” Università di Roma 


Available from:
http://journal.preventionandresearch.com/index.php?PAGE=articolo_dett&ID_ISSUE=740&id_article=6381

Abstract   [Indice]

Gli sviluppi dell’ innovazione medica mostrano numerose, opportunistiche e complesse relazioni tra sistemi e dispositivi, andando al di là delle discipline, dimostrando che oggigiorno siamo sotto il segno della interdisciplinarità. Le innovazioni mediche (come nano-farmaci) sono tecnico-sociali, perché anche le competenze organizzative, le relazioni business-to-business, e le catene dei valori e delle strutture del settore più in generale sono in pieno rinnovamento.  A questo riguardo, il modello classico di innovazione è meno valido che mai e le complessità devono essere analizzate. In linea di principio, la visione delle Scienze Applicate è la seguente: lasciare la comprensione dei fenomeni nella elaborazione di sistemi con una forte partecipazione tecnologico o sociale, attraverso la loro comprensione o attraverso lo sviluppo di concetti e di tecnologie di base.
I contatti con l’Unità di Ricerca delle Scienze Applicate sono stati sviluppati in modo da raccogliere le opinioni dei ricercatori universitari. Le principali richieste di questo organismo scientifico, che si impegna a sviluppare la ricerca per l'innovazione, riguardano:  una migliore responsabilità , meno tagli ai finanziamenti, nuove modalità di valutazione adattate alla realtà economica, analizzando gli impatti sociali delle attività, un momento più appropriato per sviluppi interdisciplinari connessi con l'innovazione, ecc
La ricerca accademica, poiché suddivisa in discipline scientifiche porta alla difficoltà di associare conoscenze specialistiche diverse, all'interno di progetti di innovazione di pubblica utilità. Tenendo conto del forte sostegno dell’ unità di ricerca e la realtà socio-economica, l'oggetto di questo studio è quello di esplorare il problema della  valutazione scientifica odierna in questo importante settore  occidentale dell’ innovazione. La scelta di questo argomento corrisponde ad un problema importante per lo sviluppo delle attività creative, in gran parte sostenuto da decisori, ma meno da pari, coinvolti in una forma di conservatorismo paradigmatico di tipo mono-disciplinare.

Parole chiave: innovazione, azioni interdisciplinari, ricerca responsabile, collaborazione, valutazione, impatto sociale

Autore di riferimento   [Indice]

Jean-Claude Andrè
INSIS-CNRS, 3 rue Michel Ange F75016 Paris - France
LRGP UPR 3349 CNRS - University of Lorraine – 1, rue Grandville F54000 Nancy - France









Commenti / Richieste di informazioni
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
  Invia