Un gene virale può sconfiggere l’HIV


Pubblicata sulla rivista Plos Genetics una ricerca della University of North Carolina School of Medicine che ha identificato un meccanismo che potrebbe nel tempo portare a nuove cure per l’HIV.
Infatti il gruppo di Ricercatori è riuscito a scoprire una famiglia di proteine umane, chiamata Apobec3, capace di limitare efficacemente la crescita dell'Hiv e di altri virus nell'organismo umano;  questa azione viene completamente neutralizzata durante l’infezione del virus da un gene chiamato 'vif'.
Nel corso della sperimentazione, gli studiosi hanno infettato dei topi per via endovenosa con l'Hiv e hanno scoperto che i ceppi più comunemente trasmessi del virus in assenza del gene “vif” ,rimosso dal virus, vengono completamente neutralizzati dalle proteine Apobec3.
"Senza il gene vif –commentano gli studiosi- l'Hiv può essere completamente distrutto dal sistema immunitario del corpo umano.
Dati OMS confermano la grande diffusione del Virus: nel 2011 2,5 milioni di persone contagiate, 1,7 milioni decedute.
In tutto il mondo i sieropositivi sono circa 34 milioni.
Questi risultati suggeriscono quanto sia importante la scoperta degli scienziati americani per sconfiggere un virus che ancor oggi continua a distruggere molte vite umane .


Fonte: Plos Genetics
 
Simone De Sio