Articoli Ginecologia - P&R Scientific
Volume 2, Numero 4
14.12.2012
Trombocitopenia e gravidanza
 
 
Genovese F, D’Agati A, Leanza V, Carbonaro A, Leanza G, Pafumi C, Zarbo G

Autori   [Indice]

Genovese F1, D’Agati A1, Leanza V1, Carbonaro A1, Leanza G1, Pafumi C1, Zarbo G1

1Istituto di Patologia Ostetrica e Ginecologica, Santo Bambino Hospital, c/o Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico-Vittorio Emanuele, Catania    


Citation: Genovese F, D’Agati A, Leanza V, et al. Thrombocytopenia and pregnancy. Prevent Res 2012; 2 (4): 379-387. Available from: http://www.preventionandresearch.com/. doi: 10.7362/2240-2594.088.2012


doi: 10.7362/2240-2594.088.2012


Parole chiave: trombocitopenia gestazionale, feto-neonatale emorragia, emorragia materna

Abstract   [Indice]

La Trombocitopenia gestazionale (GT) è comunemente osservata nelle gravidanze con complicanze ematologiche.
Tuttavia, sono disponibili pochi dati sulla storia naturale della malattia, e sulla ricorrenza di trombocitopenia in gravidanza.
37 pazienti con GT sono stati arruolate in uno studio retroprospettivo, con un totale di 36 gravidanze osservate. Il parto vaginale è stata effettuato in 33/41 (80%), a due pazienti sono stati trasfusi globuli rossi per emorragia (post-partum atonia uterina) (13).
Le madri e i loro feti-neonati sono stati valutati retrospettivamente per i sintomi e/o segni di emorragia esterna ed interna per tutta la gravidanza e puerperio, anche in rapporto con la modalità del parto (cesareo vs parto vaginale). Questo studio conferma secondo i dati della letteratura che tutti i casi osservati di GT hanno un decorso senza complicazioni, senza morbilità perinatale e materna correlata, anche in pazienti con iniziale conta piastrinica <75.000/ml.                       
Lo studio retrospettivo ha registrato la fluttuazione  della piastrinemia durante la gravidanza e il puerperio e la sua correlazione con il neonato in un gruppo di 36 pazienti seguite dal centro di ematologia-clinica dell’Ospedale Santo Bambino di Catania (Italy).
Tali pazienti, affette da piastrinopenia gestazionale (GT), sono state arruolate in un periodo di 4 anni, dal gennaio 2006 al dicembre 2009.

Autore di riferimento   [Indice]

Carlo Pafumi
Istituto di Patologia Ostetrica e Ginecologica, Santo Bambino Hospital, c/o Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico-Vittorio Emanuele, Catania   
e-mail: info@preventionandresearch.com

Download full text: