Articoli Pediatria - P&R Scientific
Volume 4, Numero 1
31.03.2014
ORTICARIA CRONICA IDIOPATICA ED INFEZIONE DA HELICOBACTER PYLORI NEL BAMBINO
 
 
Frediani T, Sodano S, Di Nardo G, Frediani S, Rossetti D, Lucarelli S

Autori   [Indice]

Frediani T1, Sodano S1, Di Nardo G2, Frediani S3, Rossetti D2, Lucarelli S2

 
1UO di Allergologia Pediatrica, Dipartimento di Pediatria e Neuropsichiatria Infantile, “Sapienza” Università di Roma
2UO di Gastroenterologia, Endoscopia ed Epatologia Pediatrica, Dipartimento di Pediatria e Neuropsichiatria Infantile, “Sapienza” Università di Roma
3UO Chirurgia Pediatrica, Dipartimento di Pediatria e Neuropsichiatria Infantile, “Sapienza” Università di Roma
 

Abstract   [Indice]

Introduzione: L’orticaria cronica (OC) è una patologia caratterizzata da lesioni pomfoidi, associate ad intenso prurito, che persistono per più di 6 settimane. Diversi sono i fattori implicati nell’eziopatogenesi; tuttavia, l’eziologia di tale affezione rimane sconosciuta in più dell’80% dei casi. Recentemente è stata suggerita una possibile relazione tra OC ed infezione da Helicobacter pylori.

Obiettivi: Scopo dello studio è stato quello di verificare se vi è un rapporto tra l’infezione da H. pylori ed l’orticaria cronica idiopatica, valutando il ruolo della terapia eradicante dell’agente infettivo nella risoluzione della patologia cutanea in una popolazione pediatrica.

Materiali e Metodi: 100 bambini  affetti da OC e 135 bambini  di controllo senza OC, sono stati sottoposti a questionario anamnestico, indagini diagnostiche e C-urea- breath test (UBT). I soggetti positivi all’UBT sono stati sottoposti ad esofagogastroduodenoscopia con prelievi bioptici, test dell’ureasi ed esame colturale per H. pylori. I pazienti con infezione accertata da H. pylori e sintomatologia gastrointestinale sono stati sottoposti a terapia eradicante sequenziale per 10 giorni con  omeprazolo, amoxicillina , claritromicina e  tinidazolo. Dopo sei settimane  i pazienti sono stati rivalutati mediante UBT per verificare l’avvenuta eradicazione dell’ H. pylori e l’eventuale remissione dell’OC. L’analisi statistica dei risultati è stata eseguita con il test del c2 con  significatività per  p<0,05.

Risultati : La prevalenza dell’infezione da H. pylori era  pari al 50% (50/100) nei pazienti affetti da OC e al 40% (54/135) nei controlli senza una differenza statisticamente significativa tra i due gruppi. La risoluzione dell’OC è stata in 5/27 (18%) dei 50 bambini H. pylori-positivi  che avevano ricevuto un trattamento farmacologico di eradicazione, in 2/23 (8%) dei 50  bambini H. pylori–positivi che non avevano subito alcun trattamento di eradicazione e in 7/50 (14%) dei bambini  senza infezione da H. pylori senza una differenza statisticamente significativa tra i tre gruppi.

Conclusioni: In accordo con la recente letteratura, non abbiamo riscontrato un’associazione significativa tra infezione da H. pylori ed OC. I nostri risultati sulla remissione delle lesioni, dopo terapia eradicante non sono incoraggianti. Il ruolo patogenetico dell’H. pylori nell’OC idiopatica rimane tutt’ora incerto.Il medico di medicina generale ed il pediatra possono trovare utilità dalla presente ricerca, evitando così di prescrivere una terapia, che dallo studio condotto e dai risultati ottenuti, appare talvolta di dubbia utilità.

Parole chiave: orticaria cronica idiopatica, Orticaria/eziologia, Orticaria/terapia farmacologica, Helicobacter Pylori/infezione/terapia farmacologica, Helicobacter pylori/patogenicità


Available from:
 
 

Autore di riferimento   [Indice]

Tullio Frediani
UO di Allergologia Pediatrica, Dipartimento di Pediatria e Neuropsichiatria Infantile,
“Sapienza” Università di Roma