Articoli Medicina Legale - P&R Scientific
Volume 3, Numero 1
29.03.2013
LA TUTELA RISARCITORIA DELLA SALUTE NEL DIRITTO COMUNITARIO: I TENTATIVI DI UNA ARMONIZZAZIONE EUROPEA DELLA DISCIPLINA IN TEMA DI DANNO ALLA PERSONA PARTENDO DALLA RISOLUZIONE DEL CONSIGLIO D’EUROPA 7-75.
 
 
Castrica F, Farina D, Hemied S, Frati P, Gulino M, Busardò FP, di Luca NM

Autori   [Indice]

Castrica F1, Farina D1, Hemied S1, Frati P1, Gulino M1, Busardò FP1, di Luca NM1

1Dipartimento di Medicina Legale, “Sapienza” Università di Romaù


Available from:
http://journal.preventionandresearch.com/index.php?PAGE=articolo_dett&ID_ISSUE=737&id_article=6362

Abstract   [Indice]

Il risarcimento del danno alla persona è un problema ancora aperto e continuamente affrontato dalla dottrina per l’interesse che suscita sia a livello nazionale sia a livello comunitario. I diversi background culturali, giuridici e socio-economici che caratterizzano gli Stati membri dell’Unione Europea non hanno consentito fino ad oggi la realizzazione di un modello unico da adottare per il risarcimento del danno alla salute. L’ampio dibattito in merito prende le mosse dalla metà degli anni Settanta quando già a livello europeo si avvertiva la necessità di unificare o, quantomeno, armonizzare il sistema risarcitorio del danno alla persona. Ancora oggi, gruppi di studiosi si occupano del tema ma, nonostante le numerose proposte, il raggiungimento di una omogeneità della liquidazione del danno appare un traguardo irraggiungibile.

Parole chiave: danno alla persona, risarcimento, armonizzazione

 

Autore di riferimento   [Indice]

Paola Frati
Dipartimento di Medicina Legale, “Sapienza” Università di Roma