Articoli Malattie Infettive - P&R Scientific
Volume 2, Numero 4
28.12.2012
INFEZIONI NOSOCOMIALI IN UNA UNITA’ DI TERAPIA INTENSIVA: RUOLO PREDISPONENTE DEL SONDINO PER NUTRIZIONE ENTERALE NEI PAZIENTI CRITICI.
 
 
Belvisi V, Citton R, Di Vincenzo E, Del Borgo C, Melucci A, Cosentino C, Mastroianni CM

Autori   [Indice]

Belvisi V1, Citton R1, Di Vincenzo E2, Del Borgo C1, Melucci A2, Cosentino C2, Mastroianni CM1

U.O.C. di Malattie Infettive , “Sapienza” Università di Roma, Ospedale S.M. Goretti, Latina
U.O.C. di Terapia Intensiva, Ospedale  S.M. Goretti, Latina


Available from:
http://journal.preventionandresearch.com/index.php?PAGE=articolo_dett&ID_ISSUE=736&id_article=6353



Abstract   [Indice]

Introduzione
Le infezioni correlate all’assistenza sanitaria sono un problema emergente nei reparti di Terapia Intensiva. In questo contesto assume una particolare importanza l’utilizzo di devices invasivi e la gestione del rischio ad essi correlato.

 
Obiettivi
Scopo dello studio è stato quello di dimostrare correlazioni fra possibili fattori di rischio e l’insorgenza di infezioni correlate all’assistenza nella Terapia Intensiva dell’Ospedale S. M. Goretti, Latina, Italia.
 
Metodi
205 pazienti sono stati ricoverati presso la Terapia Intensiva durante il periodo di studio (Giugno 2008-Giugno 2009). L’analisi delle cartelle cliniche è stata condotta utilizzando una scheda sul modello delle schede di rilevazione per le infezioni ospedaliere del NNIS e i dati sono stati valutati usando un modello di analisi statistica di regressione logistica multipla.
 
Risultati
I pazienti con una diagnosi di infezione correlata all’assistenza  sono risultati  30 (14.8%), 8% degli isolati erano germi multi-farmaco-resistemti. Seguendo i criteri CDC/NHSN, è stato possibile identificare 13 pazienti (6.5%) con sepsi correlata a catetere venoso centrale (BSI-CVC) e 26 pazienti (12.6%) con polmonite associata a ventilazione meccanica (VAP).
Variabili statisticamente significative per lo sviluppo di infezioni nosocomiali sono risultate: provenienza da una struttura sanitaria assistenziale (p = 0.008), presenza di politrauma (p = 0.04), interventi chirurgici (p = 0.003), derivazioni liquorali (p = 0.0001), presenza  di catetere venoso centrale (p = 0.05), intubazione oro-tracheale (p = 0.001), presenza di sondino naso-gastrico (p = 0.001) e nutrizione parenterale (p = 0.0005).
 
Conclusioni
Nella nostra Terapia Intensiva la presenza di sondino naso- gastrico è emerso all’analisi multivariata come un nuovo fattore di rischio indipendente per lo sviluppo di infezioni relate all’assistenza sanitaria, in particolare per le  VAP : p = 0.0008, OR (95% CI) 32.31.

Parole chiave: infezioni correlate all’ assistenza sanitaria, polmoniti associate a ventilatore, sondino naso-gastrico 

Risultati   [Indice]

.

Autore di riferimento   [Indice]

Valeria Belvisi
Dipartimento di Sanità Pubblica e Malattie Infettive, UOC di Malattie Infettive, "Sapienza" Università di Roma - Ospedale S. M. Goretti, Via G. Reni SNC, 04100  Latina - Italia