Articoli Chirurgia - P&R Scientific
Volume 3, Numero 1
07.01.2013
Confronto di due antibiotici nella profilassi sistemica per la prevenzione di complicazioni nella chirurgia elettiva colo-rettale
 
 
Antonelli MM, Antonelli W

Autori   [Indice]

Antonelli MM1, Antonelli W2

1Servizio Farmaceutico, Ospedale di Macerata
2Divisione di Chirurgia, Ospedale di Macerata

Citation: Antonelli MM, Antonelli W. Comparison of two systemic antibiotics for the prevention of complications in elective colorectal surgery. Prevent Res 2013; 3 (1): 01-06. Available from: http://www.preventionandresearch.com/. doi: 10.7362/2240-2594.092.2013


doi: 10.7362/2240-2594.092.2013


Parole chiave: profilassi antibiotica sistemica, chirurgia colorettale elettiva

Abstract   [Indice]

Le infezioni del sito chirurgico rappresentano la terza infezione ospedaliera per frequenza e che circa i 3/4 dei decessi occorsi in pazienti con infezioni del sito chirurgico sono da correlarsi alle stesse. Il ricorso alla profilassi antibiotica ha un ruolo determinante nella prevenzione delle infezioni del sito chirurgico, particolarmente per alcuni tipi di interventi come quelli del colon, dove è presente una alta carica batterica. L’utilizzo di antibiotici, perché sia efficace, occorre che sia indicato per il tipo di intervento, con forma farmaceutica, dosi e tempi di somministrazione adeguati e spettro d'azione mirato ai germi più frequentemente riscontrati. L’inappropriatezza dell'uso degli antibiotici nella profilassi dell’infezione del sito chirurgico comporta l’inefficacia della somministrazione con aumentata incidenza di infezioni e relativo incremento dei costi conseguenti all’aumento di giornate di degenza ed alle giornate lavorative perse per malattia, oltre che la iatrogenesi correlata agli effetti indesiderati dei farmaci somministrati. L’uso non appropriato degli antibiotici comporta in ambiente nosocomiale la selezione di ceppi resistenti che rende più difficoltoso l’approccio terapeutico alle infezioni batteriche. In uno studio longitudinale randomizzato condotto su 77 pazienti sottoposti a chirurgia elettiva colo-rettale sono state somministrate cefossitina o cefalotina come profilassi antibiotica sistemica. Cefoxitina è una cefalosporina resistente alle betalattamasi, particolarmente efficace contro i batteri gram-negativi e le specie Bacteroides che possono essere presenti in caso di infezioni post-operatorie dopo l'intervento del grosso intestino. Questi organismi mostrano spesso di essere resistenti agli antibiotici utilizzati nella profilassi sistemica come cefalotina o ampicillina. Tutti i pazienti hanno ricevuto una dieta a basso residuo e una preparazione intestinale preoperatoria standard con clistere salino e lassativi per via orale per 3 giorni prima dell'intervento chirurgico esclusi i pazienti sottoposti a operazione di chiusura colo-sigmostomia. Due gruppi di 40 e 37 pazienti randomizzati sono stati studiati. Il gruppo trattato con  Cefoxitina: 40 pazienti hanno ricevuto cefoxitina (2 grammi) per via endovenosa 30 minuti prima dell'intervento, una dose supplementare di 2 grammi durante l'intervento chirurgico (oltre due ore) e poi 2 gr 8h dopo l'intervento per 48 ore. Il gruppo trattato con Cefalotina: dei 37 pazienti hanno ricevuto cefalotina (2 grammi) per via endovenosa due ore prima dell'intervento, 2 gr durante l'intervento chirurgico, e 2 gr ogni 6 ore dopo l'intervento per 2 giorni. Le complicanze settiche si sono riscontrate in 2/40 (5%) del gruppo trattato con cefossitina, contro 9/37 (24.3%) del gruppo trattato con cefalotina. La riduzione delle complicanze settiche post-operatorie nel gruppo trattato con cefossitina è risultata statisticamente significativa (p<0.02). Non si sono riscontrati effetti collaterali di rilievo, fatta eccezione per transitori rashes cutanei in due pazienti di entrambi i gruppi. Nei pazienti con complicanze infettive da batteri aerobici ed anaerobici abbiamo isolato le seguenti specie B. fragilis, C. perfringens, E. coli, S. epidermidis, K. Penumoniae, Bacterioides, Peptococcus, Corynebactrium, P. morganii, C. perfringens and B. melaninogenicus.

Autore di riferimento   [Indice]

Marco Matteo Antonelli
Divisione di Chirurgia, Ospedale di Macerata
e-mail: info@preventionandresearch.com


Full Text in English

Download full text: