Buenos Aires: le giornate CUIA e l'importanza dello scambio interculturale in medicina


Anche quest'anno si sono tenute a Buenos Aires le giornate CUIA in Argentina, dal 9 al 24 aprile (www.cuia.net).
Direttore ineccepibile dell'evento il Prof. Raimondo Cagiano, che ha ricordato l'importanza dello scambio culturale dei due Paesi e della ricerca congiunta.
Tra i presenti il Presidente del CUIA, Prof. Flavio Corradini, Rettore dell'Università di Camerino, il Direttore la Prof.ssa Carla Masi Doria e Ricercatori e Professori di 17 Università italiane appartenenti al Consorzio e Argentini.
Tra i relatori anche il nostro Vice Direttore Prof. Simone De Sio, che ha illustrato in una sessione tematica i risultati della ricerca scientifica iniziata 3 anni fa con la Cattedra di Medicina del Trabajo della UBA, diretta dal Prof. Hector Nieto; ha altresì presentato, nel workshop sulle energie rinnovabili, il Progetto Internazionale "Chilecito - Laboratorio de Altura", nato dal Progetto tra CNR e l'Università di Chilecito, del quale è il Responsabile della Medicina preventiva.
Ad aggiungere lustro alla manifestazione, la giornata celebrativa è stata onorata della partecipazione di alcuni Rettori di Università argentine, del Vice Ministro del Ministero argentino di Scienze e Tecnologia Alejandro Ceccato, del Primo Consigliere Commerciale ed Economico dell'Ambasciata Italiana a Buenos Aires Dott. Stefano Canzio e dell'Ing. Gabriele Paparo, già Addetto scientifico dell'Ambasciata Italiana a Buenos Aires, oggi membro del CUIA.

La Redazione